Sembra facile...

Se non hai mai fatto uso di un servizio di traduzione, forse non sai da dove cominciare.

Di seguito troverai alcune informazioni che ti aiuteranno a fare una scelta consapevole.

Perché rivolgersi a una traduttrice professionista?

I traduttori professionisti non sono solo esperti e competenti. Sono parlanti madrelingua della lingua d’arrivo, e in quanto tali portano con sé una consapevolezza a livello culturale che va a unirsi a una conoscenza approfondita del settore. Un traduttore professionista sa scrivere, e sa scrivere molto bene. Se ti sta a cuore che il tuo messaggio venga comunicato nel modo più adeguato ed efficace possibile, affidarti a un professionista della traduzione è il migliore investimento che tu possa fare.

Una traduzione mediocre si riconosce immediatamente. Allontana il lettore, mette in discussione la tua credibilità, provoca una reazione negativa nei confronti della tua azienda o del tuo brand e può realmente danneggiare la tua reputazione: potresti addirittura perdere potenziali clienti senza nemmeno rendertene conto.

Perché scegliere me?

Sono una traduttrice esperta e qualificata con alle spalle un bagaglio ventennale di esperienza diretta nel campo delle vendite e del marketing.
In altre parole, possiedo un’esperienza commerciale unita a competenze linguistiche: il binomio perfetto che mi permette di fornire gli strumenti necessari ai clienti che desiderano espandere o consolidare la propria attività nei mercati di lingua inglese.

Nel corso della mia carriera nelle vendite, ho svolto trattative di successo con una serie di stakeholder di vari settori, dai responsabili degli acquisti di grossi ipermercati europei ai direttori tecnici di società di ingegneria e ai direttori delle vendite di distributori terzi. Conosco bene le pressioni dell’ambiente commerciale e negli anni ho saputo affinare il delicato gioco di equilibri fra la gestione di scadenze pressanti e la necessità di garantire accuratezza ed eccellenza.

Sono socia qualificata dell’Institute of Translation and Interpreting (ITI), l’istituto per traduttori e interpreti del Regno Unito. Per ottenere questa certificazione è necessario dimostrare di avere al proprio attivo un minimo di tre anni di esperienza lavorativa, fornire referenze di clienti e superare un test di traduzione molto rigoroso (la mia prova è stata valutata “Eccellente”).

In quanto socia dell’ITI, aderisco al suo codice deontologico, che richiede ai soci di attenersi ai suoi principi di onestà e integrità, competenza professionale e rispetto della privacy del cliente. Ciò comporta, fra l’altro, la scelta di affidare la revisione delle mie traduzioni soltanto a colleghi che, essendo a loro volta soci qualificati dell’ITI, operano nel rispetto degli stessi principi e aderiscono agli stessi standard professionali.

Dedico regolarmente del tempo alla formazione continua per affinare le mie competenze linguistiche e traduttive e approfondire le mie conoscenze di settore partecipando a laboratori, congressi, esposizioni e webinar.
Inoltre affianco alla mia attività professionale un contributo volontario al settore: nel maggio del 2019 sono entrata a far parte del Consiglio di Amministrazione dell’ITI, nel maggio del 2020 sono stata eletta vicepresidente e nel maggio del 2022 sono stata eletta presidente.

A ulteriore garanzia, dispongo inoltre della certificazione ISO 17100:2015 e dell’assicurazione di responsabilità professionale.

Con stile, qualunque sia il tuo stile.

Contattami per scoprire in che modo ti posso aiutare a ottenere i risultati che desideri.